fbpx

Settimana mondiale per l’allattamento

Oggi si conclude ufficialmente la SAM ( Settimana Mondiale per l’allattamento)  ma non bisogna mai smettere di parlare di allattamento. 
Nel 2021 ci sono ancora troppi tabù e poca comunicazione.
Spesso una mamma che ha difficoltà ad allattare demorde perché non trova il sostegno necessario da parte di coloro che dovrebbero sostenerle, aiutarle e coccolarle in un momento cosi delicato e di transazione.
Una volta si diceva che quando nasce un bambino e di conseguenza una nuova mamma si aveva bisogno di un intero villaggio…proprio per questo motivo durante i miei servizi newborn sono la prima a sostenervi, a regalarvi un ricordo e se mi è possibile consigliarvi le migliori figure sul territorio.
Quest’anno la SAM aveva come tema:
PROTEGGERE L’ALLATTAMENTO: UNA RESPONSABILITÀ DA CONDIVIDERE
Il tema della #SAM2021 rientra nella seconda area degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Agenda 2030) e ci ricorda che l’allattamento è determinante per la sopravvivenza, per la salute e per il benessere delle donne, dei bambini e delle nazioni, e che è imprescindibile proteggerlo in tutto il mondo.
Al di là del sostegno individuale, che pure è importante, bisogna considerare l’allattamento una questione di salute pubblica, che richiede investimenti a tutti i livelli. L’opportunità di operare una proficua ricostruzione post COVID potrebbe costituire l’occasione per coinvolgere nella catena calda di sostegno dell’allattamento i sistemi sanitari, i contesti lavorativi e le comunità nel loro complesso. Grazie a questa catena sarà possibile costruire un ambiente favorevole all’allattamento e proteggerlo dall’aggressione commerciale. Con l’informazione, il coinvolgimento e l’azione sarà possibile proteggere l’allattamento a tutti i livelli.
Obbiettivi della 29ma Settimana Mondiale per l’allattamento:
INFORMARE le persone sull’importanza di proteggere l’allattamento
RADICARE l’idea che sostenere l’allattamento è una questione di salute pubblica fondamentale
ALLEARSI con i singoli e con le organizzazioni per avere un impatto più elevato
ATTIVARE azioni concrete di protezione dell’allattamento volte a migliorare la salute pubblica
( dal sito mami.org
Vi lascio queste informazioni perché sempre più alla base della disinformazione c’è una mancata COMUNICAZIONE e affinché sia più facile a ognuna di noi vivere il nostro percorso allattamento nel modo più sereno possibile.